La nostra storia

Il Mar Adriatico si estende tra le coste italiane e quelle slovene e croate ed è orientato longitudinalmente in senso nord-ovest, sud-est: è un bacino semichiuso, delimitato a nord dalle coste venete e friulane (Golfo di Venezia e Trieste) e a est dalle coste slovene ed istriane.

A sud il Canale d'Otranto, largo poco più di 70 km lo mette in comunicazione con il Mar Ionio. Le coste sono in prevalenza rocciose lungo la costa orientale e nella parte meridionale di quella occidentale, mentre a nord di Ancona nella parte occidentale cominciano le pianure alluvionali createsi grazie gli apporti del fiume Po con coste prevalentemente sabbiose.

Il mare offre una vasta gamma di risorse utili all’uomo: l’acqua, i sali in essa contenuti, le materie prime dei fondali, la superficie come spazio di transito.

La risorsa più sfruttata è tuttavia costituita dalla biomassa marina, che comprende numerosissime specie vegetali e animali, molte delle quali sono impiegate nell’alimentazione umana. Le specie vegetali più utilizzate sono le alghe che, in alcuni Paesi asiatici come in Giappone, sono state introdotte anche nell’alimentazione umana; mentre più frequentemente vengono impiegate per la produzione di mangimi e fertilizzanti.

La Pescheria Sartor è gestita da una delle famiglie di pescivendoli più antiche d’Italia, in attività fin dal 1598. Garantiamo prodotti ittici di assoluta freschezza e qualità, pescati prevalentemente nei nostri mari.
Il nostro staff, esperto e qualificato, si impegna a garantire alla clientela sempre il massimo, mettendo a disposizione una vasta gamma di proposte per soddisfare al meglio tutte le richieste.